Paola Corradini, Pedagogista Clinico, Reflector, Educatrice Professionale - Pesaro / Ancona.
Socio ANPEC/Marche, Formatrice in Psicodramma Olistico e in Disegno Onirico.
Paola Corradini, Pedagogista Clinico Pesaro Urbino / Ancona Telefona Pedagogista Clinico Fano, Pesaro Urbino, Ancona


 Io DiSegno... Io Sono... Io Apprendo
Percorso formativo per lo sviluppo del gesto grafico e della dimensione simbolico-espressiva del bambino finalizzata agli apprendimenti
Corso accreditato USR per l’anno scolastico 2013-2014 – art.5, direttiva n.90/2003


Introduzione
Fin dalla primissima infanzia il bambino esplora lo spazio grafico e questa esperienza lo condurrà in età successive ad apprendere i movimenti e la prensione che interessano la grafo motricità. I primi segni che il bambino lascia sul foglio sono uno specchio del mondo emotivo, motivazionale e motorio. Conoscere quegli aspetti ci permette di comprendere il mondo del bambino, dando gli stimoli adeguati per uno sviluppo successivo. Ma il segno o il grafema non sono solo una produzione tecnica ma provengono da una dimensione interiore del bambino. La spinta emotiva influenza quella motoria e quella motoria la dimensione emotiva, in una continua integrazione fino a giungere alla scrittura. L’aspetto tecnico è influenzato da quello emotivo e viceversa. Inoltre la dimensione grafico-creativa alimenta quella motivazionale e attentiva, armonizza le funzioni fisiologiche del respiro e della tensionalità, favorendo uno stato di benessere che favorisce gli apprendimenti e le relazioni.
Per un insegnante avere nel proprio bagaglio la conoscenza e insieme gli strumenti per stimolare questi aspetti rappresentano un valido aiuto che si ripercuoterà in tutti gli apprendimenti del bambino. Nonché nella motivazione dell’agire scolastico e nell’attenzione. Diventando uno stimolo sinergico di tipo preventivo per le difficoltà che possono sopraggiungere a livello apprenditivo e relazionale.

Finalità
  • Approfondire l’importanza della dimensione grafico-artistica nel processo di sviluppo e di apprendimento del bambino
  • Fornire agli insegnanti della scuola materna ed elementare degli strumenti di osservazione e di interazione nel processo grafico – simbolico
  • Permettere alle insegnanti di progettare e attuare interventi in classe che favoriscano e alimentino la dimensione
Obiettivi Specifici
  • Conoscere i processi che sottendono lo sviluppo del gesto grafico.
  • Acquisire i parametri di osservazione del disegno infantile.
  • Conoscere simbolismi delle forme e dei colori.
  • Stimolare la conoscenza e l’interiorizzazione dello schema corporeo, capacità organizzativo-temporali (ritmo)
  • Favorire la consapevolezza dei rapporti spaziali e orientamento.
  • Acquisire e creare stimoli adeguati per il passaggio dal segno alla grafia.
  • Prensione, favorire la conoscenza, l’abilità e l’espressività della dita e delle mani.
Programma
  • 1° Incontro: Motricità ed espressione grafica. Le radici del segno.
  • 2° incontro: Segno come espressione del sé e del mondo interiore.
  • 3° Incontro: Dal segno al disegno. Simbolismi dello spazio grafico.
  • 4° Incontro: L’espressione di sé, il disegno, respiro e motricità. La dimensione corporea degli apprendimenti
  • 5° Incontro: Significati dei simboli e dei colori, come agiscono su attenzione e motivazione.
  • 6° Incontro Grandi tracciati, piccoli tracciati. Dal disegno alla grafia.
  • 7° Incontro: Prensione e movimento. A,B,C... Acquisire le lettere in modo emotivo.
Modalità e metodi
Le tecniche che verranno utilizzate e proposte sono desunte da metodi pedagogico-clinici (Inter-Art®, Musicopedagogia®, Prismograph® ) che utilizzano i canali grafo-espressivi e creativo-pittorici sia per osservare che stimolare le dinamiche degli apprendimenti, favorire l’attenzione e la motivazione all’azione scolastica. La parte teorica sarà sempre affiancata da quella pratica in modo da permettere alle insegnati di sperimentare e riproporre in classe le proposte.

Orari e Costi
Gli incontri sono strutturati in modo intensivo ogni incontro dura 4 ore, per un totale di 24 ore
Il costo orario per gli istituti è di 70 euro + iva.
Il costo complessivo per il singolo insegnante che decide di partecipare è di 100 euro + IVA

Luogo
Il luogo può essere una stanza dell’istituto che decide di effettuare il servizio, verrà pertanto comunicato agli uffici predisposti. In alternativa è possibile usufruire dello spazio atelier pedagogico-clinico del Centro di pedagogia Clinica Orizzonti, via tagliamento 22 – Fano (PU).

Destinatari
Insegnati della scuola materna ed elementare.

Condotto da
Paola Corradini - Pedagogista Clinico ai sensi della legge 4/2013, Reflector. Referente Progetto
Sara Pidalà - Pedagogista Clincico ai sensi della legge 4/2013.




ANPEC   ISFAR  SIR   ANPEC Marche  
© Paola Corradini, Pedagogista Clinico - P.Iva. 01764230445
    Professionista disciplinato ai sensi della legge 4/2013
    Iscritta all'albo dei Pedagogisti Clinici - Nr. Iscrizione 2699
    Informazioni legali | Termini e Condizioni | Privacy | Cookies
powered by SitoFelice.it - Creazione Siti Web - Roma